“Davide contro Golia” (Pescara – Latina)

” Davide contro Golia”

Alla vigilia della tanto temuta trasferta di Pescara dove la posta in palio per il Latina era così importante da valere la permanenza in serie B, mentre per gli abruzzesi il terzo o il quarto posto, ll titolo di quell’antica leggenda ben poteva associarsi ad una sfida dal profilo tecnico certamente diverso delle due formazioni. Nel calcio però è il campo a determinare i rapporti di forza e spesso anche chi come Golia già presagiva di fare un solo boccone di Davide, ben presto all’Adriatico Cornacchia il Delfino Pescarese ha rischiato addirittura di soccombere perchè il leone Davide, forse non era poi così inferiore tecnicamente. Questa premessa la dice lunga sulla sera più accesa e preoccupante delle ultime stagioni calcistiche, dove il Latina anche se contratto e un pò timoroso nei primi venti minuti del primo tempo, è ben riuscito a contenere Lapadula et company desiderosi di chiudere la partita in tutta fretta, mandando al tappeto i nerazzurri. A dire il vero l’incubo della parziale soccombenza che ha fatto da cornice a gran parte della stagione, non disdegnava di ripresentarsi quando verso lo scadere del primo tempo Lapadula sorprendeva Brosco e spediva la palla in rete facendo gelare il sangue ai tifosi tutti. Nel secondo tempo Mister Gautieri suonava la carica richiamando a dovere i propri giocatori che entravano in campo con un piglio diverso, più aggressivo e cinico. Pareggio di Dumitru e questa volta il gelo scende su tutto l’Adriatico Cornacchia con i supporter pescaresi costretti a subire da un lato il vantaggio del Trapani a Bari dall’altro a guardare preoccupati alla gara in corso che lungi dal vedere un Latina appagato dal pareggio, vedevano a più riprese la porta di Fiorillo constatemente minacciata dalle ripartenze efficaci dei Nerazzurri. Questa la gara, questo l’epilogo, con la nottata di festa dei tifosi pontini ad attendere, tra cui il sottoscritto e Consorte Susanna Macari, il ritorno della squadra per riconoscerle il giusto tributo ad un’impresa quella della salvezza non per nulla scontata e diventata sempre più difficile. Salvezza raggiunta, quarta stagione in serie B pericolo scampato, ora è il momento di gioire, stringerci tutti intorno a giocatori e Società, per fare il rituale bilancio delle cose positive e negative ci sarà tempo ma per questi tre giorni non dovremo chiederci nulla e pensare solo a goderci questa meritata salvezza ottenuta contro tutti e tutto ciò che apparentemente sembrasse remare contro. Grazie dico US LATINA GRAZIE ALLA SQUADRA TUTTA DI AVER PRESERVATO LA CATEGORIA .AVANTI TUTTA UN ALTRO ANNO DA PROGRAMMARE MI AUGURO FACENDO TESORO DEGLI ERRRORI TRAENDONE OCCASIONE DI CRESCITA E CONSOLIDAMENTO.FORZA LATINA!. #forzalatina #illatinaèdichiloama #forzaleoni #pescaralatina #serieb
di Daniele Santamaria Maurizio.