Modena-Latina,7° giornata 2015/16

di Daniele Santamaria Maurizio

Il risveglio dopo Modena…

Raccontare Modena – Latina vuol dire anche per tutti i tifosi pontini, celebrare non solo la prima vittoria in trasferta, ma vivere il ritorno a Latina sotto il segno del successo e dei migliori auspici. Chi mi conosce sa perfettamente che cerco sempre di mantenere il giusto equilibrio nelle analisi delle partite scrollandomi di dosso le influenze che fanno breccia nel mio animo di totale fede nerazzurra. Ho vissuto la gara di Modena, con due tempi distinti: i primi 15 minuti il Latina incontrava difficoltà a verticalizzare il gioco con un Modena che chiudeva gli spazi e sulla mediana bassa spegneva ripetutamente le nostre ripartenze. Passato il primo quarto d’ora la squadra ha imposto un gioco veloce e sempre di prima aggredendo il Modena sulle fasce e creando superiorità numerica a centrocampo. Nel prosieguo della gara una bella evoluzione di gioco con un baricentro alto volto a creare problemi sulla mediana Modenese, fino ad impadronirsi della tre quarti imponendo il proprio gioco. Nel secondo tempo, se escludiamo un paolo degli avversari e altri due tiri neutralizzati da Di Gennaro, una sola squadra in campo. Le reti di Olivera e Schiattarella sono il frutto di un lavoro tattico importante e di un’ottima intesa di squadra. I cambi di Iuliano hanno finalmente fatto sorridere i tifosi nerazzurri che hanno visto in Marchionni ed Mbaye, due giocatori importanti che daranno un grande contributo di esperienza e di gestione cronometrica del vantaggio nei minuti finali e non solo. Una partita che il Latina ha meritato di vincere e che consente ai Nerazzurri di fuoriuscire da un periodo dove si era raccolto poco rispetto ai valori che si erano espressi sul campo. Ora dopo questa utilissima boccata di ossigeno per tecnico, squadra e Società, mi preme lanciare un appello a tutta la Città: Torniamo tutti in massa al Francioni, fiduciosi perché il nostro Stadio possa nuovamente costituire un FORTINO INATTACCABILE. Avanti TUTTA!. #forzalatina #illatinaèdichiloama #ModenaLatina

di Daniele Santamaria Maurizio.