Latina – Pro Vercelli: Canta,Conta,Vinci…Sogna!

Canta,Conta,Vinci…Sogna

E’ il sabato che incorona la tanto attesa svolta, il cambio di passo, la terza vittoria consecutiva con cui il Latina lancia se stessa verso acque più tranquille in classifica. Il pubblico non è ancora quello delle grandi occasioni,ma un miglioramento numerico verso l’alto benché sensibile possiamo registrarlo. L’ospite Pro Vercelli,si presenta al Francioni turbato non poco da quattro sconfitte consecutive e getta il cloroformio sulla partita, trincerandosi dietro una autentica gara blindata senza disdegnare improvvisi risvegli verso la porta difesa pregevolmente da un Uikani al massimo del piglio e della forma. I meriti del Latina si dispiegano nell’aprire quel bunker blindato e di infrangere la sua onda d’urto verso i Piemontesi che al termine del primo tempo pensavano di aver quasi raggiunto l’obiettivo ma quel quasi veniva letteralmente dissolto dalla tenacia e dall’aggressività con cui i Nerazzurri aprivano la seconda parte della gara consapevoli che la conquista del terzo trofeo consecutivo poteva essere alla loro portata se non altro per il tasso tecnico del Latina notevolmente superiore rispetto a quello espresso dalla Pro Vercelli. Somma effettua il cambio tanto atteso che vede Il gioiello neoacquisto nerazzurro Boakye indossare la maglia n° 11 ed entrare in sostituzione di Dumitru. Solo due o al massimo tre minuti, il ganese effettua un colpo di testa su assist di Scaglia e sfiora la rete del benvenuto ma l’esplosione del pubblico del Francioni è rimandata di altri tre minuti perché sempre da un’azione di calcio d’angolo Acosty raccoglie un passaggio del suddetto ganese e batte a rete Pigliacelli. Porta blindata scardinata con la Pro vercelli che accusa il colpo ma non molla e quì gli ulteriori meriti del Latina che comprova la mutazione genetica di tattica e gioco, la squadra controlla bene e rispetto al passato non perde mai le marcature fino a spaccare completamente il centrocampo tra le linee piemontesi accreditandosi a pieni voti e con meriti evidenti la terza vittoria consecutiva. L’entusiamo è stato prontamente ricreato e rinvigorito, la squadra a mio giudizio ha acquisito quelle certezze che configurano un’identità precisa forse con un gioco meno vanitoso ma più concreto ed incisivo. Personalmente rivolgo i miei complimenti alla squadra intera e sono felice di aver rivisto Andrea Milani tornare a livelli ottimali, ora Somma avrà più frecce al proprio arco. Concludo con il piacere di poter affermare che il Latina, nella consapevolezza di pensare ad una gara alla volta, ci regalerà delle bellissime soddisfazioni, ma prima il traguardo deve essere il raggiungimento dei 50 punti…. e poi VEDREMO. FORZA LATINA !!! #forzalatina #latinaprovercelli #illatinaèdichiloama

Di Daniele Santamaria Maurizio.

Sintesi Trapani – Latina 1 – 2 Latina – Pro Vercelli: Sintesi