La stagione del Latina?

Un film dell’orrore altro che comiche. Mi auguro che già da lunedì si guardi al futuro che spero riparta dalla Lega Pro. La mia amarezza che si fonde alla rabbia e a quella di tutti i tifosi risiede nell’aver visto l’ascesa del declino non dal girone di ritorno ma dalla prima fase del campionato dove al Francioni la pareggite guardata con plauso da Vivarini iniziava a demolire le fondamenta della salvezza Nerazzurra.12 punti lasciati al Francioni e con un saldo passivo di altrettanti e forse più nel girone di ritorno. Ma ai sapienti e attenti osservatori che oggi indossano le facili vesti di profeti la condotta di Vivarini e il suo contributo causale e colpevole alla retrocessione viene minimizzato, preoccupandosi i profeti da strapazzo di competere solo nel dire e scrivere….Io l’avevo detto …..altro non aggiungo se non sottolineando che oggi abbiamo perso tutti e la città che spesso è stata assente dal Francioni ritenendo una moda frequentare lo Stadio capirà, se ne avrà l’acume quale patrimonio è stata la serie B.

Di Daniele Santamaria Maurizio.

I convocati per la gara con il Brescia 6/5/2017 Ultima partita, medesima solfa