Considerazioni su Bari – Latina

Uno stadio non gremito, come avrebbero desiderato i giocatori Biancorossi, ma comunque sempre da incorniciare, non foss’altro per la splendida struttura storica del San Nicola, lascia sullo sfondo fischi e polemiche per il risultato di parità a reti inviolate ottenuto dal Bari contro il Latina. I tifosi pugliesi avrebbero sognato e sperato in un diverso epilogo della gara, poiché un punto nelle ultime tre gare strideva non poco con le aspettative di un campionato di vertice. Quale migliore occasione i galletti avrebbero immaginato se non ottenere quel riscatto tanto atteso contro un Latina peraltro superato in casa nella partita di andata e fonte di antichi dispiaceri proprio al San Nicola. Quell’immaginazione, lascerà ben presto il posto ad un altro tipo di gara, forse questa immaginata meno dai supporters Baresi. Il Latina ha giocato un’ottima gara, contenendo prima e aggredendo poi il Bari attraverso rapide ripartenze che avrebbero meritato miglior sorte. Personalmente, esprimo i miei complimenti a Mister Somma, per aver schierato una formazione che seppur rimaneggiata, complice un’epidemia influenzale che ha messo fuori uso alcuni e rischiato di insidiare altri, con un 3-4-3(di memoria Auteriana) che ha praticamente sbarrato la strada ad un Bari desideroso di chiudere in fretta la pratica e pensare oltre. Il Latina non ha dato punti di riferimento al Bari e questa intuizione tattica di Somma ha condannato il Bari a trovarsi chiuse le corsie centrali nella nostra metà campo, dove la linea mediana è stata impeccabile. Mariga, Mbaye, hanno ripulito palloni sporchi e consentito a Schiattarella e Calderoni da un lato di contrastare avversari veloci e smaniosi come De Luca e Rosina, dall’altro operare delle ripartenze importanti. Ottima la fase difensiva dove Bruscagin in scivolata ha impedito al diagonale di De Luca, la violazione della nostra porta, ma anche brillanti le prestazioni dei compagni di reparto Della Fiore e Figliomeni. Resta un velo di rammarico per non aver concretizzato alcune occasioni che specie nel secondo tempo avrebbero legittimato il vantaggio del Latina e questo a giustificare un ottimo secondo tempo. Lavorare sulle criticità offensive,briportando Corvia, Dumitru e Acosty ad una migliore condizione, significherà per il tridente Nerazzurro pungere e far male ad avversari che come il Bari, pur vantando un complessivo tasso tecnico eccellente, in difesa ha presentano altrettanti alti tassi di vulnerabilità. Ieri il verdetto del campo che come è noto è sempre Giudice supremo, non ha evidenziato una superiorità del Bari rispetto al Latina e di questo i primi a duolersi sono stati proprio i tifosi Baresi, salutando seppur con la dovuta devozione i Galletti a suon di fischi. Ora guardiamo al Modena e con entusiasmo …AVANTI TUTTA E FORZA LATINA SEMPRE!!! #forzalatina #illatinaèdichiloama #barilatina

di Daniele Santamaria Maurizio.