“Abbiamo provato ad approfittare delle opportunità e delle debolezze avversarie”

“Abbiamo provato ad approfittare delle opportunità e delle debolezze avversarie”

La mia analisi parte dalle dichiarazioni di Melchiorri, i due regali al Cagliari consistenti in distrazioni difensive costano cari al Latina. Dispiace, perché avevamo affrontato bene la gara nel corso del primo tempo e tenuto il Cagliari in condizione di non mordere anche se alcune occasioni avevano già scosso la retroguardia nerazzurra. Nella ripresa non c’è stato neppure il tempo di rifiatare che il Cagliari ha ringraziato il Latina delle opportunità concesse per sbloccare con un triplice risultato all’attivo la partita,sino ad allora in perfetto equilibrio. Imprecare la cattiva sorte? Assolutamente no!. Il Latina non si è mai disunito ed in modo determinato le ha tentate tutte per rimettere in equilibrio la gara, pure al cospetto della prima della classe la cui qualità tecnica solo a sprazzi è emersa in modo lampante e determinante. Neppure il rigore sbagliato di Corvia ha demolito la pervicace insistenza dei Nerazzurri che hanno lottato fino alla fine per accorciare lo svantaggio e regalare comunque alla bellissima cornice di pubblico accorsa al Francioni, una giornata non sublime, ma certamente positiva e che lascia ben sperare. A mio giudizio ci sono riusciti e personalmente gli applausi finali oltre che meritati, hanno mandato ai titoli di coda una giornata che con qualche disattenzione in meno avrebbe riservato, FORSE, un esito diverso. Come a mio avviso diverso sarebbe dovuto essere l’atteggiamento di Corvia nel seguire la squadra verso i tifosi e non imboccare l’uscita, certo come sono che i fischi non si sarebbero ripetuti e comunque vanno accettati anche quando sembrerebbero ingiusti. Ora archiviamo in fretta e TUTTI a Bari per riprendere quel percorso vincente che questa squadra può permettersi in assoluto. #forzalatina #illatinaèdichiloama

di Daniele Santamaria Maurizio.