4° giornata 2015/16

Rieccomi qua ad esprimere il mio parere sulla partita Latina-Ascoli( 4° giornata ). Riparto personalmente dalla certezza che abbiamo un ottimo portiere, è davvero difficile infinocchiarlo e fargli gol, meno male! La difesa ha ballato un po’ anche stavolta, a parer mio Dellafiore ci ha sempre messo una pezza quando Esposito è andato in difficoltà, ma sabato a Cagliari ci saranno attaccanti ben più temibili di Petagna e il nostro Hernan potrebbe non bastare;Bruscagin mi sembra in crescita partita dopo partita e mi piace la scelta di farlo giocare più in copertura, potrebbe essere una piacevole sorpresa di questa stagione mentre sulla fascia opposta Calderoni, che gioca nel suo ruolo, mi è sembrato meno efficace di Scaglia che giocava da adattato, gli servirà tempo e minutaggio per smentirmi, Brosco quando è entrato ha fatto ciò che doveva.
A centrocampo mi è piaciuto molto solo Ruben Olivera che sta bene e si vede, interrompe le trame avversarie, imposta le nostre e si concede qualche percussione, fa tutto quello che ci si aspetta da un centrocampista anche se prende un’ammonizione a partita e qualcuna potrebbe evitarla, pian piano sta dimostrando che il posto da titolare se lo merita; Schiattarella continua a giocare a sprazzi, sicuramente andando avanti e col migliorare della condizione saliranno anche la costanza e il rendimento, per il momento mi basta il fatto che costringa sempre qualche avversario al fallo da ammonizione e corra fino allo stremo delle forze mentre il suo compagno di reparto Moretti mi è sembrato molto sottotono, probabilmente gioco a ritmi più alti io nella partitella di calciotto con gli amici il martedì sera, a volte mi è sembrato confuso e un po’ troppo indeciso con la palla in mezzo ai piedi, mi piacerebbe ammirare prima o poi il Moretti della scorsa stagione; Ammari è entrato in campo con voglia di far bene e dimostrare a Iuliano che lui c’è, ha avuto poco tempo a disposizione ma se la voglia è questa potrebbe anche avere una chance molto presto viste le prestazioni deludenti di Minala e Moretti nelle ultime due partite; Regoli non lo voglio giudicare, vi faccio solo notare che anche martedì sera ha avuto un occasione d’oro per segnare o far segnare e ha fatto la scelta sbagliata sbagliando lo stop e facendosi rubare palla dall’avversario quando io e il resto dei tifosi eravamo gia pronti ad esultare, giudicatelo voi.
L’attacco è la solita nota dolente, se non fosse per Scaglia che si è dimostrato bravo e concreto anche in versione più offensiva probabilmente avremmo avuto molti più problemi, a mio parere è il giocatore a cui questo Latina non può rinunciare; a Corvia porrei la stessa domanda della volta scorsa “Daniè ma che sei magnato?” in riferimento al pallone ciccato all’altezza dell’area piccola nel secondo tempo, da uno come lui mi aspetto che almeno colpisca bene la palla, poi può anche prenderla “troppo” e mandarla in orbita, ma ciccarla in quel modo non è da lui, mi sembra un po’ svogliato a volte, sperò che si rifarà con gli interessi; Acosty anche stavolta una cosa buona l’ha fatta, ha toccato la palla del gol, ho visto le immagini mille volte e credo che lui la tocchi dopo il tentativo di rinvio di Canini, è stato bravo e fortunato nel tentare il colpo di tacco ma per il resto rimane un giocatore che mi sembra senza idee quando non ha spazio per correre verso il fondo, ma abbastanza rapido e puntuale nei tagli verso il centro, io continuo a ritenerlo un giocatore da secondo tempo, probabilmente col rientro di Dumitru lo diventerà.
Infine, come novità assoluta di quest’oggi esprimo un pensiero anche sul mister: premetto che come allenatore mi piace perché mi da l’impressione di uno che non si arrende alle prime difficoltà, nonostante le voci che sono circolate qualche tempo fa sulle sue presunte dimissioni perché non era stato accontentato sulle scelte di mercato, ha creato coesione nel gruppo e sta lavorando affinché i giocatori che ha a disposizione assecondino la sua idea di calcio, il lavoro da fare è ancora molto ma ho l’impressione che ci farà vedere belle cose se lo lasciamo lavorare in pace; mi piace il suo modo di relazionarsi con i tifosi quando ne ha l’occasione e anche se in un primo momento, martedì sera, non mi è piaciuto il suo difensivismo nel finale di partita ripensandoci bene lui conosce la squadra meglio di chiunque altro e se ha ritenuto opportuno giocare senza punte gli ultimi 10 minuti devo dargli ragione visto il risultato e devo fargli i complimenti se ha avuto il coraggio di farlo col rischio di subire critiche se non avesse portato a casa i 3 punti; non so se leggerà mai queste parole, ma nel caso lo facesse vorrei dirgli “Bravo mister, mi piaci perché sei coraggioso e umile, mi piaci perchè quando tutti aspettavano l’inserimento di Talamo o chiunque altro avrebbe potuto sfruttare il contropiede te hai avuto le palle per sostituire Esposito che magari ti dava l’impressione di poter fare danni, mi piaci perché te ne sbatti che il pubblico chiede bel gioco perché tanto lo sai che alla fine contano solo i risultati e a noi tifosi va bene fare punti giocando male, vai avanti così mister tanto ci sarà sempre chi criticherà il tuo operato!

Spero di non aver annoiato chi ha appena letto il frutto del mio delirio a tinte neroblu, spero altresì di poter ricevere sul sito o sulla pagina critiche positive o negative che siano in modo da poterci confrontare sui nostri punti di vista, e come sempre vi saluto con un roboante #forzalatina e non dimenticate che #illatinaèdichiloama !!!